;
Paese Stati Uniti
EUR
Language it
Convena.com è solo per i rivenditori IT. Accedi o registrati per avere un account rivenditore IT per visualizzare i prezzi e ordinare i prodotti

Condizioni di vendita e consegna

1. Informazioni generali

In queste condizioni per le transazioni commerciali, "Azienda" indica Convena Distribution A/S e "Cliente" si riferisce al cliente al quale l'azienda accetta di fornire la merce. "Merce" designa qualsiasi attrezzatura o servizio fornito dall'azienda. I presenti termini e condizioni si applicano a tutti i contratti stipulati tra l'azienda e il cliente, salvo accordi diversi stipulati in forma scritta da parte di un amministratore dell'azienda.

2. Ordini

Tutti gli ordini sono soggetti alla disponibilità della merce e all'accettazione scritta ("conferma d'ordine”) da parte dell'azienda. Eventuali indicazioni preliminari da parte dell'azienda, ad esempio verbalmente o per e-mail, saranno solo temporanee.

3. Prezzi

Cataloghi, listini prezzi, video e altri materiali pubblicitari o promozionali hanno lo scopo di fornire un'indicazione esclusivamente in merito alla gamma di prezzi e alle dimensioni della merce offerta dall'azienda e qualsiasi loro variazione non potrà dar luogo ad alcuna rivendicazione nei confronti dell'azienda. L'azienda si riserva il diritto di trasferire al cliente qualsiasi aumento dei costi in relazione alla fornitura o consegna della merce tra la data di eventuali preventivi e la data di consegna.
Tutti i prezzi non includono l'IVA, a meno che l'azienda non lo abbia specificato per iscritto.

4. Specifiche del produttore

Il cliente riconosce che l'azienda è un distributore di merce. Sebbene l'azienda cerchi di informare il cliente di eventuali variazioni di cui viene a conoscenza, il cliente accetta che l'azienda non possa essere ritenuta responsabile per le conseguenze di variazioni da parte del produttore o di scarsità di fornitura.

5. Prodotti software

In conformità con la prassi commerciale, molti produttori o fornitori di software per computer e merce analoga mantengono il copyright e altri diritti di proprietà intellettuale. L'azienda trasferisce esclusivamente i diritti eventualmente posseduti e non viene fornita alcuna garanzia, esplicita o implicita, in merito al fatto che l'uso previsto sia consentito o meno dal proprietario di tali diritti.

6. Consegna
  1. Il cliente è stato informato in merito alle date e agli orari previsti per la consegna nell'ETA (ora di arrivo stimata) dell'azienda, ricevuta dal cliente in relazione al suo ordine. Tutte le date e gli orari citati nell'ETA dell'azienda o altrimenti sono solo indicativi; qualsiasi ritardo di consegna non dà luogo ad alcun diritto di annullare l'ordine, a meno che tale diritto non sia stato specificamente menzionato nell'ordine scritto del cliente ed accettato per iscritto dall'azienda.

  2. Le offerte per merce da magazzino sono soggette al fatto che detta merce non sia ancora stata venduta al momento dell'ordine del cliente o che i dettagli tecnici siano stati risolti, qualunque delle due eventualità si sia presentata per ultima.

  3. Salvo diversa indicazione nella conferma d'ordine, i prezzi non includono le spese di consegna; eventuali altre spese e tariffe di consegna sostenute dall'azienda saranno addebitate al cliente.

  4. L'azienda si riserva il diritto di effettuare consegne parziali. L'azienda non è tenuta ad accettare nuove richieste da parte del cliente di posticipare o suddividere le consegne; se accetta una tale richiesta, ciò può comportare oneri di magazzino, e gli eventuali costi aggiuntivi sostenuti dall'azienda saranno addebitati al cliente.

  5. Il cliente deve esaminare la merce al ricevimento e notificare all'azienda entro 48 ore dal ricevimento eventuali errori di consegna, possibili difetti, non conformità, ammanchi di merce o danni dovuti al trasporto. Dopo 48 ore, l'azienda non sarà ritenuta responsabile per eventuali reclami da parte del cliente per errori di consegna, possibili difetti, non conformità o ammanchi di merce.

7. Pagamento
  1. Il pagamento della merce deve essere effettuato per intero prima che la merce venga spedita dall'Azienda, salvo diversi accordi, e l'azienda ha il diritto di trattenere la merce fino al ricevimento del pagamento.

  2. Se il cliente non effettua puntuale pagamento, l'azienda (in aggiunta a qualsiasi altro rimedio) addebiterà e avrà diritto al pagamento da parte del cliente degli interessi sugli importi dovuti e non pagati al tasso del 2 percento al mese, fino alla ricezione del pagamento.

8. Prenotazioni riguardanti prodotti fuori produzione o aumenti di prezzo per merce che sia, ad es. da magazzino, ammanchi di merce, forza maggiore, ecc.

L'azienda non sarà ritenuta responsabile per qualsiasi perdita subita dal cliente in caso di cancellazione del contratto di fornitura della merce se tale fornitura è illegale, contraria alle condizioni di vendita del produttore o se non fosse possibile per l'azienda adempiere al contratto per qualsivoglia ragione. L'azienda non sarà ritenuta responsabile di eventuali perdite o reclami dovuti alla non disponibilità della merce ordinata presso il produttore, o al rifiuto da parte del produttore stesso di consegnare tale merce all'azienda.

Se la merce ordinata proviene da magazzino, l'azienda ha il diritto di annullare l'ordine se il prezzo di acquisto della merce da parte dell'azienda supera il prezzo al quale l'azienda l'ha venduta. L'azienda ha inoltre il diritto di annullare l'ordine se la merce risultasse fuori produzione. L'azienda non sarà ritenuta responsabile per qualsiasi perdita o reclamo diretto o indiretto causato da cancellazioni d'ordine da parte dell'azienda dovute ad aumenti dei prezzi, come menzionato, o a merce fuori produzione.

9. Insolvenza

Nel caso in cui il cliente venga dichiarato insolvente, concili con i propri creditori o subisca procedure di sequestro dei beni o capitali, oppure una società per azioni concili con i propri creditori, subisca procedure di sequestro dei beni o capitali, venga sottoposta a liquidazione coatta o affidata a un curatore fallimentare per qualsiasi motivo, l'azienda avrà il diritto di sospendere le consegne fino a quando non abbia ricevuto il pagamento per i beni già forniti e per tutti gli ordini in sospeso. L'azienda può inoltre sospendere e trattenere le consegne se ha altri motivi per ritenere che il cliente non possa pagare la merce, ad esempio se il cliente non ha pagato altre consegne dall'azienda o da altri fornitori.

10. Conservazione della proprietà e del rischio
  1. Salvo diversamente concordato, il rischio per la merce viene trasferito al cliente al momento della consegna al cliente stesso o del ritiro da parte sua o del suo agente, a seconda di quale delle due condizioni si verifica per prima. La merce è considerata consegnata e il rischio passato quindi al cliente quando detta merce è stata ritirata da un vettore (incaricato dall'azienda del cliente) presso il magazzino di Convena Distribution A/S o presso il magazzino di un fornitore/produttore per inviare o spedire detta merce al cliente. L'assicurazione della merce è a carico e responsabilità del cliente.

  2. Conservazione della proprietà: L'Azienda mantiene il pieno titolo a tutta merce fornita, se non diversamente concordato, finché non sia stato pagato e liquidato completamente il prezzo di acquisto, comprensivo di interessi, di qualsiasi costo e di ogni altro conto in sospeso tra l'azienda e il cliente stesso. La merce consegnata resta quindi di proprietà dell'azienda finché il pagamento non sia stato effettuato.

  3. Se la merce consegnata viene restituita dall'acquirente, questi non ne sarà più proprietario né avrà più alcun titolo ad essa. La restituzione della merce avviene senza alcun addebito all'azienda.

  4. Con la presente, l'acquirente assegna al venditore tutti i diritti ai conti in sospeso che il cliente possa avere in relazione alla rivendita della merce, nonché eventuali suoi diritti di conservazione della proprietà della merce o del titolo ad essa in relazione alla rivendita della merce stessa.

  5. Finché il titolo alla merce non viene trasferito al cliente, il cliente dovrà detenerla fiduciariamente quale depositario per conto dell'azienda e mantenerla separata da quella di proprietà sua o di terzi, facendo in modo che detta merce sia sempre identificabile come proprietà dell'azienda; l'azienda si riserva il diritto di disporre della merce e di riprenderne possesso in qualsiasi momento.

11. Richieste di risarcimento nei confronti dell'Azienda – Limitazione della responsabilità

Il cliente riconosce che l'azienda non è il produttore della merce fornita. L'azienda consegnerà al cliente tutte le garanzie (eventuali) non scadute che riceve dal/i produttore/i, a condizione che l'azienda abbia il diritto di trasferire tali garanzie al cliente. L'azienda non sarà ritenuta responsabile di eventuali perdite indirette, incluse perdite o interruzioni di affari e/o attività, perdite di profitti o ricavi, perdite di tempo, costi/spese correlati/e, richieste di risarcimento da parte di terzi (ad esempio richieste di risarcimento relative a perdite di profitti o ricavi da parte dei clienti dell'acquirente), ecc., conseguenti a notifiche di non conformità, difetti, ritardi, mancate consegne, ecc. Qualsiasi reclamo presentato dal Cliente in relazione all'ordine o derivante dal contratto di consegna, inclusi quelli relativi a difetti, non conformità, mancate consegne o ritardi, ecc., non deve superare il prezzo di acquisto della merce.
La presente clausola si applica anche alla responsabilità relativa al prodotto da parte dell'azienda (articolo 12).

12. Responsabilità relativa al prodotto

Per quanto riguarda la responsabilità relativa al prodotto, vale la limitazione di responsabilità di cui all'articolo 11 e successivi, salvo ove diversamente previsto dalle leggi danesi applicabili.
Convena è responsabile solo per lesioni personali causate dai prodotti consegnati, se sia stato documentato che tali lesioni siano una conseguenza della negligenza di Convena o di terzi per i quali Convena è responsabile. Convena non assume alcuna responsabilità per usi non corretti dei prodotti.

Convena non assume alcuna responsabilità per lesioni relative a beni mobili o immobili. Convena non è altresì responsabile per eventuali perdite indirette, incluse a titolo esemplificativo ma non esaustivo, perdite o interruzioni di attività, perdite di profitti, costi/spese correlati/e, ecc., derivanti da danni/lesioni causati/e dal prodotto consegnato.
Qualora Convena divenisse soggetta a responsabilità relative al prodotto nei confronti di terzi, il Cliente è tenuto a manlevare Convena nella stessa misura in cui la responsabilità di Convena è limitata ai sensi della presente sezione.

13. Restituzioni e Procedura di restituzione

Tutta la merce sarà considerata accettata, salvo il caso in cui sia stata respinta entro 7 giorni dalla consegna o dal ritiro. La notifica di rifiuto deve essere consegnata per iscritto all'azienda specificandone le ragioni. L'azienda non riconoscerà alcun compenso, credito o diritto di compensazione finché esso non sia stato riconosciuto a sua volta all'azienda da parte del produttore, del fornitore o dell'assicuratore.Le seguenti condizioni si applicano alla merce consegnata in base all'ordine e senza difetti, ecc.:

Le seguenti condizioni si applicano alla merce consegnata in base all'ordine e senza difetti, ecc.:

  1. Se il Cliente desidera restituire la merce, deve inviare il modulo RMA (autorizzazione alla restituzione del materiale) dell'azienda a quest'ultima. L'azienda non ha alcun obbligo di accettare la richiesta e il desiderio del cliente di restituire la merce. In alcuni casi, l'azienda può, in base a una valutazione individuale, accettare il desiderio del cliente di restituire la merce, a condizione che questi accetti di pagare il 15% del prezzo di acquisto nonché tutti i costi relativi alla spedizione e consegna della merce al magazzino dell'azienda (Industriholmen 51, 2650 Hvidovre).
    L'"RMA” (autorizzazione alla restituzione del materiale) dell'Azienda è disponibile sul suo portale clienti all'URL www.convena.com

  2. Il cliente deve ottenere dall'azienda l'apposito documento RMA, contenente un numero di identificazione, e apporlo sul pacco in posizione ben visibile. Questa procedura ha esclusivamente fini di praticità amministrativa e l'emissione di un'etichetta RMA non deve essere considerata un'ammissione di eventuali difetti della merce restituita. La merce non deve essere restituita in assenza di preventiva approvazione dell'azienda.

  3. A meno che l'azienda e il cliente non abbiano concordato altrimenti, la restituzione della merce sarà accettata dall'azienda solo se detta merce è imballata nella confezione originale in cui è stata consegnata.

15. Requisiti di esportazione/importazione
  1. Qualora la merce fosse destinata, direttamente o indirettamente, a una sede non danese o laddove il cliente sia dichiarato non residente in Danimarca, il cliente (se l'azienda e il cliente non hanno concordato altrimenti per iscritto) pagherà qualsiasi dazio, tariffa, ecc. sulla merce importata; tutti gli oneri bancari, le tariffe, le commissioni di agenzia e gli interessi sui pagamenti scaduti saranno a carico del cliente.

  2. Il cliente dovrà garantire che l'apparecchiatura sia idonea e adatta all'importazione e all'uso nel paese o nei paesi di importazione, nonché che l'apparecchiatura e la documentazione pertinente siano conformi a tutte le leggi e ai regolamenti governativi o ad altri regolamenti, requisiti di sicurezza, specifiche o altri requisiti di qualsiasi natura ufficialmente in vigore, inclusi i certificati di origine. Tutti i rapporti e i contatti con le autorità in merito all'importazione della merce sono di esclusiva responsabilità del cliente.

  3. Si informa il cliente che la merce può essere soggetta alle normative statunitensi sulle esportazioni; ove queste siano applicabili, è responsabilità esclusiva del cliente ottenere l'autorizzazione dal governo statunitense prima di riesportare la merce dal paese di acquisto.

16. Clausola salvatoria

Se e nella misura in cui qualsiasi disposizione delle condizioni standard per transazioni commerciali dell'azienda fosse interamente o parzialmente illegale (secondo il caso), nulla o inapplicabile per qualsiasi motivo, tali disposizioni saranno considerate interamente o parzialmente separabili da quelle rimanenti, che resteranno quindi interamente in vigore ed efficaci.

17. Legge e foro competente

Tutti i contratti saranno considerati come stipulati in Danimarca e saranno disciplinati sotto tutti i punti di vista solo dalla legge danese. Tutte le controversie, richieste di risarcimento, dispute o questioni in qualsiasi momento derivanti da o correlate agli acquisti e agli ordini dei clienti o ai rapporti commerciali tra le parti devono essere determinate, giudicate e risolte in conformità alla legge danese dai tribunali danesi, la cui giurisdizione viene accettata col presente contratto sia dall'Azienda che dal Cliente. Per tutte le controversie, la sede dell'azienda è intesa a Copenaghen. L'Azienda avrà tuttavia il diritto, a sua esclusiva discrezione, di consentire ai tribunali presso la sede del cliente di decidere e giudicare qualsiasi controversia o reclamo tra le parti.